Prevenzione, valutazione e trattamento delle lesioni del ginocchio e della caviglia nello sportivo

CORSI ECM - RIABILITAZIONE DI GINOCCHIO E CAVIGLIA NELLO SPORTIVO

  /  Corsi ECM  /  Prevenzione, valutazione e trattamento delle lesioni del ginocchio e della caviglia nello sportivo

Prevenzione, valutazione e trattamento delle lesioni del ginocchio e della caviglia nello sportivo

€330
  • I EDIZIONE, MILANO
  • SEDE: Istituto Superiore di Osteopatia, Via Ernesto Breda 120, 20126 Milano
  • DATE: 31 ottobre - 01 novembre 2020
  • DURATA: 16 ore
  • DESTINATARI: medici, fisioterapisti e titoli equipollenti/equivalenti, studenti dell’ultimo anno dei rispettivi corsi di laurea
  • NUMERO MASSIMO PARTECIPANTI: 24
  • CREDITI ECM: 25.6
  • HOTEL CONVENZIONATI:

    Hotel Bert, Hotel Il Girasole, Hotel Hilton (chiedere della convenzione)

  • QUOTA D’ISCRIZIONE

    Entro il giorno 04 ottobre 2020: euro 270,49 + IVA (330 IVA inclusa) 
    A partire dal 05 ottobre 2020: euro 286,88 + IVA (euro 350 IVA inclusa)

  • N.B. Il corso, frequentabile singolarmente, costituisce uno dei cinque moduli che compongono il corso di Alta Formazione in Fisioterapia Sportiva 

Prevenzione, valutazione e trattamento delle lesioni del ginocchio e della caviglia nello sportivo

Corso ECM di Riabilitazione di ginocchio e caviglia nello sportivo organizzato da Fisio Kinesis.

About this courseeltdf-lms

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Quando si parla di ginocchio e caviglia, soprattutto nel paziente sportivo, si pensa ad un insieme di legamenti/capsula e menischi la cui funzione è quella di garantire la stabilità per il gesto atletico. Tuttavia, non è sufficiente a considerare tutti i problemi che tali articolazioni possono comportare nel procedere con la migliore performance dell’arto inferiore. Nell’ottica della interdipendenza regionale con il rachide lombare e l’anca, non si può ignorare che vi siano, non solo da un punto di vista biomeccanico, ma pure neurofisiologico e psicosociale, notevoli interrelazioni reciproche possono influenzare l’efficacia di un sistema che deve consentire spostamenti repentini e potenti di tipo diverso e in tutte le direzioni.
Durante il corso il discente imparerà quali aspetti considerare per realizzare una valutazione e un trattamento appropriati di tutti i fattori rilevanti nelle patologie di ginocchio e caviglia tipiche del paziente sportivo, e che determinano gli adeguati processi decisionali negli sport negli sport che sottopongono  l’arto inferiore a notevoli stress quali la corsa e il salto.
Durante le lezioni verranno altresì illustrate le tecniche di trattamento e gli esercizi terapeutici più efficaci con un approccio Evidence Based.

OBIETTIVI DIDATTICI

– Comprendere e applicare i principi validati dalle più recenti Evidence-Based Practice nella prevenzione, valutazione e trattamento delle lesioni di ginocchio e caviglia nel paziente sportivo
– Comprendere le implicazioni degli infortuni sportivi di ginocchio e caviglia e i loro fattori di rischio così come i meccanismi di lesione più frequenti, applicando questi principi a programmi di prevenzione e di ritorno alla competizione

DOCENTE

Simone Scaglioni docente corso Terapia Manuale e Neurodinamica

Il corso è impartito dal Dott. Simone Scaglioni, docente di terapia manuale presso il Master di Terapia Manuale organizzato dall’Università di Bologna, nonchè professionista con grande esperienza attività lavorativa nel volley professionistico femminile, arrivando alla conquista di una coppa europea da fisioterapista.

PROGRAMMA DEL CORSO

31 ottobre 2020, orario 9,00 – 18,00

9:00 – 10:00 Il ginocchio: anatomia funzionale (teoria)
10,00 – 11:00 Il ginocchio: anatomia palpatoria (pratica)
11:00 – 12:00 Biomeccanica articolare, della corsa e del salto (teoria)
12:00 – 13:00 Valutazione funzionale (pratica)
13:00 – 14:00 Pausa pranzo
14:00 – 16:00 Quadri clinici delle lesioni più frequenti nello sport (teoria/pratica)
16:00 – 17:00 Relazioni tra appoggio e controllo dell’arto inferiore (teoria)
17:00 – 18:00 Mobilizzazione articolare (pratica):

  • Femoro-tibiale
  • Femoro-rotulea

01 novembre 2020, orario 9,00 – 18,00

9:00 – 11:00 Distorsione tibiotarsica: conoscenze attuali e best practice

  • Femoro-tibiale
  • Tibio-peroneale prossimale

11:00 – 12:00 Trattamento dei tessuti molli (pratica)
12:00 – 13:00 Esercizio attivo: ipomobilità (pratica)
13:00 – 14:00 Pausa pranzo
14:00 – 16:00 Esercizio attivo: ipermobilità (pratica)
16:00 – 17:00 Esercizio attivo: relazione prossimale-distale (pratica)
17:00 – 18:00 Principi per il RTP

MATERIALI E METODI

Per le esercitazioni pratiche è garantita la presenza di un lettino ogni due allievi.

Perchè scegliere proprio il nostro corso di formazione?

1. Perché il seminario viene tenuto da un fisioterapista di grandissima esperienza clinica e didattica nell’ambito della fisioterapia applicata allo sport.
2. Perché il corso prevede un numero limitato di 24 partecipanti per garantire un proficuo rapporto docente-allievo.
3. Perché il corso si tiene in una struttura di eccellenza, garantendo per la parte pratica la presenza di un lettino regolabile in altezza ogni due fisioterapisti.
4. Perché la formazione offerta è aggiornata e Evidence-Based.

Gli altri corsi ECM Fisio Kinesis

Members

Our course begins with the first step for generating great user experiences: understanding what people do, think, say, and feel. In this module, you’ll learn how to keep an open mind while learning.

Total numbers of students in course
  • Federica Portas
  • Sabrina Basilico
  • Michele Aimar
  • Anna Di Meo
  • Lorenzo Fiammingo
  • Ilaria Marconi
  • enrica crosato

Registrazione utente

Recupera password